1.   Accetto i termini della Privacy Policy

La banca dispiega la bandiera nazionale, e un piccolo popolo di spettatori applaude. È un plot che collega curiosamente l’Italia e il Qatar (e chissà chi altri). Guarda gli spot.

Bill

In questi anni i pubblicitari sono stati accusati di tutto: del deterioramento dei costumi, di 17 anni di telecrazia, del deturpamento delle città…

Patrizio Epifani

Nel primo numero di Bill traduciamo un’intervista del 1977 a Bernbach inedita in Italia. Ecco qualche stralcio.

J. Crichton intervista Bernbach

Un giorno abbiamo chiesto a Reed Young di documentare gli slogan che fiorivano tra la gente di Occupy Wall Street. Ecco il risultato: grandissime foto. Qui ve ne mostriamo qualcuna, tutte le altre su Bill n.1.

Reed Young

Su Bill n.1 intervistiamo Ali Ali, il creativo egiziano che ha firmato la campagna Panda Cheese (oro a Cannes 2011, agenzia: Elephant Cairo). Ecco un estratto dell’intervista, nel quale ci illumina sul nesso tra una barretta di cioccolato e la primavera araba.

Giuseppe Mazza e Sonia Rocchi

Ogni numero di Bill sarà di un illustratore diverso. Il n.1 è stato firmato – copertina compresa – da Alvaro Tapia. È nato in Cile, vive a Grenada, collabora con Wired e Piauì. Grazie ad Alvaro, buona visione a voi.

Bill

Bill ha intervistato Nicolas Courant, direttore creativo Memac Ogilvy Tunisia, ora a Cannes per “Tunisia 2014″. Ci ha raccontato una case history senza precedenti: è come se il cliente fosse il paese intero. Guardate un po’.

Giuseppe Mazza e Sonia Rocchi

È baronetto, ha fondato la BBH ed è uno dei più influenti pubblicitari al mondo. John Hegarty ha appena mandato in libreria la propria autobiografia edita da Thames & Hudson. Buono il titolo – “Hegarty on Advertising” – ma soprattutto il sottotitolo: “Turning intelligence into magic”. In anteprima per Bill, Guido Cornara ha tradotto qualche “magico” estratto.

Guido Cornara

Andrea Salvadore segue per Bill la corsa 2012 alla Casa Bianca. Nel senso pubblicitario. Cioè politico, cioè pubblicitario. Sulla rivista c’è la prima puntata del diario. Qui c’è qualche spot vecchio e nuovo che ci segnala.

Bill

Scene dalla presentazione del primo numero di Bill. In una pizzeria al trancio. Giusto per stare nel mondo reale. Con un sacco di gente e copiosa allegria.

Bill